RSC Rom Sinti Caminanti

 
 
Il Progetto nazionale per l’inclusione e l’integrazione dei bambini rom, sinti e caminanti è promosso dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali nel quadro delle azioni del PON “Inclusione” 2014-2020 ed è realizzato in collaborazione con il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, il Ministero della salute e l’Istituto degli Innocenti. Il progetto si svolge nelle principali città metropolitane italiane, che partecipano attivamente alla realizzazione dell’iniziativa: Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma, Torino e Venezia.
 
In stretta collaborazione con i Servizi Educativi della Città di Torino, con AIZO e la cooperativa Liberi Tutti, ASAI sta attuando interventi presso le scuole Vian e Leonardo Da Vinci volti a favorire l’inclusione dei minori RSC che frequentano le 16 classi individuate nei due istituti.

Il progetto si articola nella scuola e nei contesti abitativi.

Nella scuola, offre strumenti affinché la stessa diventi ancora più inclusiva e capace di sostenere la presenza e il successo scolastico dei minori RSC. Si mira a implementare le possibilità di partecipazione effettiva di tutti gli alunni e delle loro famiglie, nello specifico RSC. Particolare attenzione è data al miglioramento del clima di classe, attraverso strumenti quali il cooperative learning, il learning by doing e le attività laboratoriali. I laboratori sono rivolti alle intere classi e sono finalizzati anche a riconoscere e valorizzare le competenze che solitamente non trovano spazio in ambito scolastico. Ciascuno degli allievi è considerato soggetto competente ed è chiamato a mettere a disposizione degli insegnanti, del gruppo-classe e dell’istituto, le proprie capacità e abilità linguistiche, artistiche, manuali e relazionali.

Nei contesti abitativi, si sostiene la motivazione dei ragazzi e delle famiglie a investire nell’istruzione, operando per l’inclusione nelle comunità territoriali attraverso l’accesso a servizi locali (doposcuola, attività ludico-aggregative, servizi di tipo sanitario). Le attività cercano di favorire l’accesso ai servizi locali delle famiglie coinvolte, con una loro partecipazione attiva, e di promuovere la tutela della salute.
 
Contatti:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Articoli dedicati:
 
Ascolta l'intervista dell'operatrice Elisa Paschetta a Fahrescuola all'interno di Fahrenheit-Radio Tre, al minutaggio 1:35:14 - giugno 2018
 
Guarda il video musicale "Falkera Rap - Sogni e Speranze”, a.s. 2014/15, classe 2^A, scuola secondaria di I grado Leonardo Da Vinci.

Restiamo #ASAIconnected! Le nostre proposte online

  Con l'emergenza coronavirus, aumenta il rischio di esclusione sociale. Ecco le nostre proposte concrete per continuare a offrire a bambini e ragazzi l...

Read more

CreAttivi! Elena propone... le cornici di cartone

  Elena Bevilacqua, volontaria del doposcuola medie ASAI di via Baltea, ci regala una serie di tutorial di creatività e manualità da pro...

Read more

Da via Baltea alla rete per restare in connessione

  Antonio Fiandaca, operatore di GIOVANI INVESTIMENTI, racconta le prime settimane di riorganizzazione in seguito all'emergenza CoVid-19 e le strategie ...

Read more

“MI IMPORTA DI TE”: ASAI AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

Volontariato e lavoro sociale ai tempi del CoViD-19? Si può! In questo momento stare insieme vuole dire dedicarsi delle attenzioni reciproche e ritagli...

Read more

Obiettivi al Centro: lo sviluppo sostenibile dipende anche da noi

  I "Giovani al Centro" lavorano sull’Agenda 2030 per il raggiungimento dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile lanciati dai Governi dei 193 Paes...

Read more

Il naufragio. Un racconto semiserio!

«Siete nel mare in burrasca in pieno oceano e la vostra nave ha un’avaria, ma non preoccupatevi, avete una scialuppa per arrivare sino all’iso...

Read more

AssaiASAI? Una compagnia teatrale che cammina verso il bello

  Simone si è avvicinato alla compagnia teatrale assaiASAI al fianco di minori stranieri non accompagnati che iniziavano il loro percorso di incl...

Read more

Apriamo le porte di CASA AYLAN!

  A Piobesi (TO), abbiamo dato il benvenuto ai primi minori stranieri, grazie a un nuovo percorso di accoglienza che invita tutti a essere parte attiva ...

Read more

Che cosa CI è successo: il video di giustizia riparativa

Guarda il nuovo video che racconta RICOMINCIAMO, progetto torinese di giustizia riparativa rivolto ai minorenni autori di reato e alle loro vittime, che offre...

Read more

Per noi ASAI è... E per te?

Eccolo! Un materiale multimediale che racconta ASAI e le sue principali attività, tramite le voci di alcuni dei suoi protagonisti. C'è un ...

Read more

 

InstagramFacebook Logo

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Clicca su "CHIUDI" per prestare il consenso all’uso di tutti i cookie.