Teatro per l'inclusione nel progetto ROM SINTI CAMINANTI

rsc

Cosa fanno tutti i mercoledì bambini della 4b della scuola Ambrosini di Falchera? Un laboratorio teatrale condotto da Debora Benincasa, volontaria ASAI all’interno del Progetto nazionale per l’inclusione e l'integrazione dei bambini ROM SINTI E CAMINANTI.
 
Attraverso tecniche ludico-espressive, esercizi corporei, giochi di ruolo, i bambini sperimentano nuove forme per conoscersi e interagire, lavorando, insieme a Debora, agli educatori del progetto e alle loro maestre, alla costruzione di una classe sempre più accogliente ed inclusiva, dove il benessere di ciascuno coincida con il benessere di tutti. Ogni giorno, un’équipe di due operatori scuola, un’operatrice addetta ai contesti familiari, due volontarie e una giovane del Servizio Civile, lavora per migliorare l’aggancio a scuola dei bambini rom e il loro accesso alle opportunità aggregative e socializzanti dei quartieri dove vivono.
 
In stretta collaborazione con i Servizi Educativi della Città di Torino e con alcune associazioni del territorio torinese, quali AIZO e Liberitutti, ASAI sta operando in due istituti comprensivi, Leonardo Da Vinci e C. I. Vian, e nei relativi territori di appartenenza, per sostenere l’inclusione scolastica e sociale dei minori rom. Anche attraverso questo progetto, ASAI prova a costruire occasioni di scambio, conoscenza e buona convivenza tra bambini e giovani dei quartieri ritenuti i più fragili della città, all’interno dei quali si intravedono, però, le potenzialità e le sfide della città del futuro.
 
Per sapere di più del progetto RSC, consulta la pagina istituzionale ed entra sulla sezione dedicata del sito di ASAI. 
 
rsc2

"Fuoriclasse" per ritrovarsi dentro le relazioni

  Da ormai tre anni, ASAI lavora nell’ambito del Progetto nazionale per l’Inclusione e l’Integrazione dei bambini Rom Sinti e Caminant...

Read more

Finestre nuove, problemi vecchi

    Durante l'emergenza sanitaria, il Progetto nazionale per l'inclusione e l'integrazione dei bambini rom, sinti e caminanti è continuato ...

Read more

Caro Lancini, ti scriviamo per dirti che...

  Lo psicoterapeuta Matteo Lancini scrive una lettera aperta agli adolescenti durante il lockdown. Gli adolescenti, i volontari e gli operatori di ASAI ...

Read more

Un'estate all'aria aperta per Sara e i suoi amici

  Sara ha 7 anni e tanta voglia di trascorrere l'estate all'aria aperta, dopo il recente lockdown. La sua famiglia, però, non può accedere a...

Read more

Centri aggregativi e distanziamento fisico: insieme alla giusta distanza

  Durante l'emergenza sanitaria, il tradizionale lavoro educativo con i ragazzi delle scuole medie è stato messo in discussione da nuovi bisogni...

Read more

Quanta poesia al doposcuola elementari!

  Il doposcuola elementari di San Salvario non smette di sorprenderci con la sua creatività e il suo colore. Grazie all'impegno dei bambini, dei ...

Read more

Nessuno resti indietro! Il tuo 5x1000 ad ASAI

L'emergenza sanitaria ci ha messo davanti a nuovi bisogni e a nuovi orizzonti. Prioritaria, per ASAI, l'attenzione a tutti i bambini, agli adolescenti e alle ...

Read more

Per noi ASAI è... E per te?

Eccolo! Un materiale multimediale che racconta ASAI e le sue principali attività, tramite le voci di alcuni dei suoi protagonisti. C'è un ...

Read more

 

InstagramFacebook Logo

ASAI newsletter

 
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali per finalità di invio newsletter ai sensi del GDPR 679/2019

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Clicca su "CHIUDI" per prestare il consenso all’uso di tutti i cookie.