"Ai bambini voglio dire: lo sport è vita!"

BAS Morena

Mi chiamo Morena e ho scelto di intraprendere il percorso del Servizio Civile perché, essendomi iscritta a una scuola serale per conseguire il diploma, volevo iniziare un'esperienza di lavoro che mi permettesse di crescere professionalmente e personalmente.
 
Scorrendo tra i vari bandi mi sono subito soffermata sull'ambito interculturale. Mi piaceva la possibilità di lavorare sull'inclusione di bambini, ragazzi, adulti e anziani di provenienze diverse. Soprattutto nel periodo in cui ci troviamo, penso che sia fondamentale sperimentare tutti insieme quanto è bello il mondo con le sue 1000 sfumature.
 
Ho iniziato il mio Servizio Civile in ASAI e ho pensato: perché non portare il calcio come forma d'integrazione? Il calcio è una disciplina che insegna il rispetto reciproco, il confronto, l'imparare a stare nelle regole e a condividere la socialità, e tutto ciò crea comunità. Il calcio, per me, è uno stile di vita.
 
Da piccola ero una bambina vivace e attiva. Non riuscivo mai a stare ferma e così ho iniziato a praticare jutaijutsu, un'arte marziale giapponese. Crescendo, ho praticato l'atletica leggera e mi sono specializzata nella corsa ai 100 ostacoli. Ho giocato anche a pallavolo nel San Donato, la squadra del mio quartiere. Quando, però, mi sono avvicinata al calcio, ho sentito un'emozione speciale: da subito mi sono sentita libera. Ancora oggi, quando entro in campo per un allenamento o per la partita, la mia testa si svuota da tutti i brutti pensieri ed è pronta a concentrarsi sul presente. 
 
Ho iniziato a livello agonistico nel Cit Turin e, in seguito, ho avuto la possibilità di giocare nell'Accademia Torino, di cui faccio parte. Ne vado molto fiera! 
 
Ai più piccoli voglio dire: non smettete mai di crescere attraverso lo sport. Lo sport è gioco, competizione, rispetto e soprattutto tanto divertimento insieme agli altri. È fondamentale che possiate sperimentare l'opportunità di essere squadra nel vostro presente e nel vostro futuro, e lo stesso vale anche per gli adulti. Tutti abbiamo una parte bambina e dobbiamo fare in modo di tenerla viva... e sempre ben allenata!
 
Morena Sirna
2020/21
 

BAS Morena2

 

Com'è dolce il Natale di ASAI!

    Quest'anno il Panettone della Solidarietà è ancora più buono e e regala opportunità educative ed esperienze ind...

Read more

Sulle rotte dei migranti

  Per 60 giovani di ASAI, una domenica trascorsa al confine tra Italia e Francia per percorrere parte dei sentieri lungo i quali si avventuran...

Read more

La cultura che cura

  Presso l'Opera Barolo, prende il via il progetto "La cultura che cura" che prevede percorsi ed eventi aperti alla cittadinanza, per rilanciare e ...

Read more

#nonsiamostatifermi da leggere!

  Finalmente disponibile la pubblicazione #nonsiamostatifermi, che racconta le riflessioni degli adolescenti su scuola, DAD, volontariato, musica e riti...

Read more

Lotteria ASAI 2022: Biglietto fortunato?

  E' online l'ELENCO DEI PREMI della lotteria di autofinanziamento 2022, la cui l'estrazione è avvenuta venerdì 11 novembre! Contro...

Read more

Il tuo tempo vale: diventa volontario

  Vuoi fare un'esperienza interculturale come volontario o tirocinante? In ASAI c'è spazio per te e per le tue idee!   ...

Read more

Che cosa CI è successo: il video di giustizia riparativa

Guarda il nuovo video che racconta RICOMINCIAMO, progetto torinese di giustizia riparativa rivolto ai minorenni autori di reato e alle loro vittime, che offre...

Read more

Per noi ASAI è... E per te?

Eccolo! Un materiale multimediale che racconta ASAI e le sue principali attività, tramite le voci di alcuni dei suoi protagonisti. C'è un ...

Read more

 

InstagramFacebook Logo

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Clicca su "CHIUDI" per prestare il consenso all’uso di tutti i cookie.