Dall'orto di San Mauro, un dono chiamato Accoglienza

ll Centro di Prima Accoglienza per minori non accompagnati di San Mauro Torinese sta raccogliendo i primi preziosi prodotti dell'orto che, con molta dedizione e pazienza, ha coltivato nei mesi passati.
 
sacchetti bas
 
Dalla raccolta delle patate arriva un piccolo gesto per la comunità.
 
Alcuni sacchetti verranno regalati ai volontari e ai cittadini per raccontare l'esperienza di accoglienza. Condividiamo con voi la lettera scritta dai ragazzi e stampata sul sacchetto.
 
Il 17 aprile con un po' di olio di gomito e sudore abbiamo scavato le buche per piantare le patate da seme che P.G. ci ha portato dalla montagna. Il 15 settembre la prima raccolta e ora queste piccole patate superano le mura di casa per parlare di noi.
 
L'attesa è qualcosa che accomuna tutti quanti nella comunità di San Mauro. Un'attesa paziente, nella speranza di un futuro migliore ma anche un'attesa attiva e proficua.
 
Così, come queste patate che sono state il frutto di un lavoro fatto con energia, anche noi non vogliamo essere solo ospiti, ma vogliamo dare il nostro contributo al terreno e al territorio con la nostra presenza temporanea, facendoci vedere, ricordando che esistiamo.
 
Queste patate sono per voi che magari dalla piazza osservate la nostra comunità, su per la collina, e vi chiedete: che cosa succederà mai lassù?
 
Sono per voi perché anche noi possiamo dare e possiamo fare.
 
Sono per voi anche per ringraziarvi, sappiamo che molti mettono a disposizione il loro tempo per noi e ogni piccolo gesto è qualcosa in più per il nostro presente. Parte della nostra vita passa qui da San Mauro e, come queste patate hanno lasciato il segno nel nostro orto, così speriamo di lasciare un piccolo segno in questa città.
 
Moussa, Lamin,Fode, Lassana, Chris,Cisse, Saifo, Mattew, Joel, Seidou, Moussa, Abdoullaye, Yameen, Mohammed, Ibrahima, Mamadou, Moro, Boubakar, Usman, Mohammed, Samar. Yaya, Sirima, Muhammad, Francis, Ali, Djibril.
 
CRIS BAS

Piazze virtuali e piazze reali: i bambini e i social…

  Le maestre Silvia Trabucco e Maria Catapano della scuola Fiochetto (ora scuola Poli) dell'IC Regio Parco, raccontano l'esperienza sul tema reti v...

Read more

Vedo, sento, parlo. La giustizia riparativa nelle scuole

  Il progetto di giustizia riparativa di ASAI, nel corso degli anni, si è ramificato ed evoluto. Nevralgica è l’esperienza maturata ...

Read more

La potenza del colore a Porta Palazzo

L’acquerello steineriano è una tecnica di pittura che utilizza il colore nella sua forma più pura, tenendo conto della luce, della materia...

Read more

Lotteria ASAI: scopri se hai vinto!

  Finalmente è online l'ELENCO DEI PREMI della lotteria di autofinanziamento 2019, la cui l'estrazione è avvenuta sabato 25 maggio. &nb...

Read more

La capoeira: una disciplina che educa al senso di comunità

  Luiz Pinho, educatore ed esperto di capoeira, ci racconta l'intreccio tra contemporaneità, educazione e pratica, a partire dalla sua esperienza...

Read more

Alla scoperta dei murales di Aurora

Lavazza ha chiesto a 17 artisti di rappresentare i 17 goals (Obiettivi di Sviluppo) delle Nazioni Unite nel quartiere Aurora e dintorni.   I ragazzi ...

Read more

Regala un'Estate a chi non può

  Anche quest'anno ci piacerebbe garantire la quota settimanale dell'Estate Ragazzi per diverse famiglie di Porta Palazzo che non riescono a coprir...

Read more

In ASAI il tuo 5 x 1000 diventa...

Non è una magia, bensì un piccolo gesto concreto che non costa nulla e fa tantissimo. ...

Read more

Che cosa CI è successo: il video di giustizia riparativa

Guarda il nuovo video che racconta RICOMINCIAMO, progetto torinese di giustizia riparativa rivolto ai minorenni autori di reato e alle loro vittime, che offre...

Read more

Per noi ASAI è... E per te?

Eccolo! Un materiale multimediale che racconta ASAI e le sue principali attività, tramite le voci di alcuni dei suoi protagonisti. C'è un ...

Read more

 

InstagramFacebook Logo

ASAI newsletter

 
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali per finalità di invio newsletter ai sensi del GDPR 679/2019

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti.Per maggiori informazioni o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi. Cliccando su chiudi presti il consenso all’uso di tutti i cookie