Frequenza200 a Torino

Nel 2013 la cooperativa Terremondo e ASAI hanno stato stipulato un accordo per la realizzazione del progetto "Frequenza200", finanziato dalla Fondazione WeWorld per contrastare il fenomeno della dispersione scolastica e per attuare efficaci strategie d’intervento per la tutela del diritto all’istruzione e dei diritti di genere.
 
Il progetto è stato attivo fino a maggio 2018 con ASAI e la cooperativa Terremondo in tre quartieri torinesi: Porta Palazzo, San Salvario e Lingotto.
 
Da questa prima collaborazione è nato R.E.A.C.T. Reti per Educare gli Adolescenti attraverso la Comunità e il Territorio, progetto tuttora in corso.
 
frequenza200
 
 
Ma cos'è Frequenza200?
 
Frequenza200 è il primo Network realizzato in Italia per contrastare il fenomeno dell’abbandono scolastico. Il fenomeno in Italia ha dimensioni allarmanti: i ragazzi di età compresa tra i 10 e 16 anni che abbandonano gli studi prima della conclusione del ciclo scolastico obbligatorio rappresentano il 17%. Un numero spaventoso se si pensa che parliamo di oltre 600.000 studenti a rischio.
L’intervento si sviluppa in 6 regioni italiane: Lombardia, Piemonte, Campania, Lazio, Puglia e Sicilia, coinvolgendo 5000 ragazzi, oltre 2650 famiglie, 850 insegnanti, 750 mamme,250 operatori informali e 350 volontari.
 
Il programma parte dall’obiettivo di coinvolgere scuole, insegnanti, famiglie che vivono il quartiere, focalizzando l’attenzione sulla scuola come risorsa e come formazione al cambiamento. La scommessa è di costruire legami con i diversi interlocutori, sapendo valorizzare le specificità di ognuno, tant’è che nel programma si prevedono azioni specifiche relative al coinvolgimento di operatori sociali informali: il bar, l’edicola, il negozio di alimentari, il centro anziani, perché la scuola è un valore intergenerazionale e patrimonio, non solo culturale, del quartiere.
 
Per saperne di più, accedi al sito ufficiale del progetto: www.frequenza200.it
 
frequenza200 infografica
 
 
Visualizza il terzo numero della rivista Lenti a contatto, contenente gli stessi articoli scritti da ASAI e gli altri contributi, direttamente dal sito di Frequenza200:
LentiacontattoBAS
 
Scarica il quarto numero della rivista Lenti a Contatto che illustra nei dettagli la metodologia dei progetti di Frequenza200, rete nazionale di lotta alla dispersione scolastica di cui ASAI fa parte.
 
Scarica la versione sintetica o completa della ricercaAzione "Survived" di MicroFrequenza200 (2016):
 
 

Un'arancia che fa benissimo!

  ASAI aderisce all'iniziativa dell'associazione Arcobaleno “UN’ARANCIA CHE FA VERAMENTE BENE”. Con l'acquisto di un sacchetto di...

Read more

Lo "stile ASAI": oltre i compiti, le relazioni che nutrono

  ASAI ha maturato 25 anni di esperienza nei quartieri di Torino ad alto tasso di immigrazione, proponendo a bambini, giovani e comunità spazi di...

Read more

Finalmente so che cosa voglio fare da grande!

Giorgio Bianchi, volontario della sede ASAI di via Genè, ci racconta la sua esperienza con i ragazzi del doposcuola medie. A 84 anni, si è messo i...

Read more

Apriamo le porte di CASA AYLAN!

  A Piobesi (TO), stiamo lavorando per dare il benvenuto a sei minori stranieri, grazie a un nuovo percorso di accoglienza che invita tutti a essere par...

Read more

Il lavoro di cura come offerta di benessere e dignità

Con un lavoro approfondito di raccolta e analisi dei dati, Vilma Gabutti, medico e volontaria di ASAI, fotografa la situazione del lavoro di cura nel 2019, con ...

Read more

Vedo, sento, parlo. La giustizia riparativa nelle scuole

  Il progetto di giustizia riparativa di ASAI, nel corso degli anni, si è ramificato ed evoluto. Nevralgica è l’esperienza maturata ...

Read more

Che cosa CI è successo: il video di giustizia riparativa

Guarda il nuovo video che racconta RICOMINCIAMO, progetto torinese di giustizia riparativa rivolto ai minorenni autori di reato e alle loro vittime, che offre...

Read more

Per noi ASAI è... E per te?

Eccolo! Un materiale multimediale che racconta ASAI e le sue principali attività, tramite le voci di alcuni dei suoi protagonisti. C'è un ...

Read more

 

InstagramFacebook Logo

ASAI newsletter

 
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali per finalità di invio newsletter ai sensi del GDPR 679/2019

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Clicca su "CHIUDI" per prestare il consenso all’uso di tutti i cookie.