Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti.Per maggiori informazioni o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi. Cliccando su chiudi presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Compagnia teatrale integrata assaiASAI

 
La compagnia teatrale assaiASAI è nata nel 2010 all’interno dell’associazione, come consolidamento di una lunga e precedente attività laboratoriale. La compagnia integra al suo interno diversità di provenienza, età e abilità. Alcuni attori sono ragazzi diversamente abili o con problematiche psicologiche o psichiatriche.
 
I circa 40 attori lavorano sulla base della metodologia del teatro comunitario argentino. A partire da una tematica decisa in plenaria, i ragazzi concorrono alla costruzione della drammaturgia con improvvisazioni, ricerche e narrazioni. Alcuni giovani attori hanno compiti diretti di organizzazione e gestione del gruppo. La compagnia sostiene la propria attività attraverso gli spettacoli e diverse iniziative di autofinanziamento.
La regia e la supervisione alla drammaturgia sono di Paola Cereda, psicologa, scrittrice e regista teatrale con una lunga esperienza in ambito professionistico.

 
Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
assaiASAI gruppo 2014
 
Le PRODUZIONI TEATRALI di assaiASAI
 
2015 - D(i)RITTI IN PORTA - Storie di sport e diritti umani 
Un grande gioco dell'oca si sdipana sulla scena: tre improbabili padrone di casa provano a dettare le strampalate regole di una sfida tra due squadre. Nel loro viaggio, i giocatori inciampano su dadi, caselle, campioni e storie di sport, che vanno dall'Argentina al Brasile, da Rosarno a Scampia. Una carrellata giocosa di episodi realmente accaduti, dove lo sport vìola o tutela i diritti umani e diventa strumento di oppressione oppure di riscatto.
 
2014 - SE MI LASCI NON VALE (Appello dell’Italia agli italiani)
Un barcone della speranza parte per il Mediterraneo carico di giovani italiani. Vogliono approdare in Marocco e trovare lavoro in un paese “dove i soldi crescono sugli alberi, al posto dei datteri”. Respinti alla frontiera, si ritrovano in mezzo al mare con il loro fardello strampalato di professioni improvvisate e di domande su cosa sia la new economy che fa muovere il mondo. Con sguardo divertito e profondo, i ragazzi di assaiASAI raccontano storie vere: dai padri soli agli imbonitori di speranze, da chi lucra sulla crisi a chi la crisi la fronteggia a testa alta, come le operaie della fabbrica Tacconi Sud. Uno spettacolo originale e sincero, nel quale l’Italia 2.0 lancia un appello ai suoi italiani: “Per stare meglio, ho bisogno della vostra fiducia”. Del vostro impegno.
 
2012 - IL MONDO È UN CALZINO PUZZOLENTE (ma se trovi qualcuno di cui ti fidi puoi vivere felice)
Dopo la legge Basaglia, un gruppo di matti lascia l’ospedale psichiatrico ed è costretto a sopravvivere nel mondo dei 'normali'. Amori nati su internet, viaggi su improbabili tram e corse su immobili tapis roulant si fondono in uno spettacolo esilarante dove il divertimento si accompagna al dolore dell’essere umano quando abbandona il rassicurante concetto di categoria. Scritto a partire dalla storia e dalle poesie di un ragazzo autistico che fa parte della compagnia, lo spettacolo è stato replicato innumerevoli volte e ha avuto un grande successo anche fuori dal Piemonte. È stato vincitore del concorso Moncalieri Off 2012.
 
2011 - PER UN ASCENSORE A PIAZZA MADAMA
Lorenzo Pautasso, detto Muscolo, è ritrovato morto a Torino, nell'ascensore di un palazzo in piazza Madama. Lo stesso giorno Amedeo, un inquilino dello stabile, sparisce senza lasciare traccia. Gli abitanti di San Salvario si ritrovano al mercato e chiacchierano attorno al duplice mistero, esprimendo i propri dubbi e le reciproche accuse. La drammaturgia, liberamente tratta dal romanzo dell'algerino Amara Lakhous "Scontro di civiltà per un ascensore a piazza Vittorio", è stata scritta dai ragazzi del gruppo teatrale assaiASAI dopo una riflessione su pregiudizio, immigrazione e convivenza.
 
 
Rassegna stampa online:
 
Guarda il nostro laboratorio estivo 2013, "VIAGGIO ATTORNO ALLA MEMORIA": viaggioattornoallamemoria.wordpress.com
Ascolta la puntata di RADIO AUT VALENTINO, prodotta nell'estate 2012 e trasmessa dal Cantiere di radio3.
 
Scarica la presentazione della compagnia e dello spettacolo "SE MI LASCI NON VALE - Appello dell'Italia agli italiani":
assaiASAI 2014
 

Che cosa CI è successo: il video di giustizia riparativa

Guarda il nuovo video che racconta RICOMINCIAMO, progetto torinese di giustizia riparativa rivolto ai minorenni autori di reato e alle loro vittime, che offre...

Read more

A scuola l'integrazione inizia dalla matematica

La docente Daniela Favale prosegue il dialogo sulla matematica in grado di abbattere i muri, iniziato dal nostro volontario Stefano Sciuto. Qui il contributo di...

Read more

Ricominciamo: scarica la pubblicazione di giustizia riparativa

  Scarica la pubblicazione "RICOMINCIAMO: cambiare è possibile", che racconta il progetto di giustizia riparativa attraverso le ...

Read more

Noi siamo i luoghi del bello: la mostra fotografica diffusa

  La mostra fotografica che racconta I LUOGHI DEL BELLO, nata dopo un anno di lavoro sul campo, si diffonde per la città.   Dopo l'inaugur...

Read more

Muri Barriere Confini: scarica la pubblicazione

  Vuoi conoscere il lavoro di ASAI ma ti sei perso la presentazione del 24 ottobre? Non riesci a passare dalle nostre sedi per ritirare la tua copia oma...

Read more

Per noi ASAI è... E per te?

Eccolo! Un materiale multimediale che racconta ASAI e le sue principali attività, tramite le voci di alcuni dei suoi protagonisti. C'è un ...

Read more

 

FBLogo Twitter logo 

ASAI newsletter